Cerca

Sono giornalista professionista dal 1978

Sono Maria Rosa Biassoni, la persona che ha scritto la sceneggiatura che Roberto Benigni ha plagiato, complice Leonardo Pescarolo, per farne “La vita è bella”. Mi sono sempre considerata GIORNALISTA DI SERIE B perché non ritengo di mettermi nella schiera di quei giornalisti/e (e sono senz’altro molti/e) che NON hanno voluto considerarmi una di loro sostenendo a oltranza che non sono mai andata a Roma per sostenere l’esame per meritarmi il titolo di “Professionista”. E tra questi ce ne sono senz’altro alcuni che hanno ritenuto di attribuirmi una data di nascita diversa dalla mia ecc ecc ecc. Per prima cosa essere giornalista di serie B per me significa avere lavorato molto con risultati ottimi, soprattutto quando lontano da “zabette” varie che magari sono arrivate/i ad occupare qualche sedia all’interno di un giornale perché raccomandate/i. E inoltre io sono nata nell’anno millenovecentotrentasei (1936), e precisamente il 10 dicembre. Mio padre era insegnante, classe 1897 (milleottocentonovantasette), mia madre, classe 1904 e casalinga, da giovane è stata tessitrice. Altre notizie le sanno in tanti. Quello che in più è certo è che sono sempre stata grande lavoratrice, ho ottenuto ottimi risultati tanto da essere invidiata da molti/e. E chi ha sostenuto il contrario me lo scriva. Percepisco due pensioni da più di vent'anni (INPS e INPGI). Le persone che parlano sottovoce non mi piacciono. Maria Rosa Biassoni Maria Rosa Biassoni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog