Cerca

Ho fatto un sogno....

Cortese Direttore, questa notte “ ho fatto un sogno “ e glielo voglio raccontare. “ Mi trovavo sul palco di Piazza del Popolo a pochi minuti dall’inizio della manifestazione e parlavo con il Presidente. Colloquiava con me con fiducia-siamo quasi della stessa età- sulla situazione politica contingente e sulle difficoltà di trovare una intesa per uscire dall’impasse e poter così affrontare la situazione drammatica del Paese. D’ improvviso tutta la scena con i suoi personaggi si bloccarono in una diversa dimensione ed in questa nuova realtà ( o irrealtà?) mi accorsi di possedere la capacità di “vedere dentro” il Presidente. Individuai subito l’ EGO , gonfio da schiattare e di color rosso acceso, che sibilava: “ PRESIDENTE, è la tua ora! Hai il coltello dalla parte del manico .Goditi la tua vendetta e baratta il tuo appoggio con : nessuna legge sul conflitto di interesse .. nessuna legge anticorruzione…..amnistia subito….la Boccassini con Ingroia ad Aostaaa…. “ La voce sbraitante dell’Ego si dissolse nell’ Ombra sostituita da una LUCE che così ,dolcemente e senza parole, iniziò a comunicare al cuore del Presidente: “ Silvio, nella vita di ciascuno di noi, indipendentemente dai nostri limiti,debolezze e anche errori, ci viene concessa un’occasione, una grande occasione legata ad una “SCELTA”. Oggi è il TUO giorno di SCELTA, oggi che tutti gli Italiani - divisi forse dalle ideologie, ma uniti nella umanità e nel divino che alberga in ciascuno di noi – ascolteranno le tue decisioni ,anche dalle quali potrà dipendere il loro futuro. Dichiara dal palco che rinunci a qualsiasi contropartita personale, vera o presunta che sia, purchè la Nazione venga condotta con il tuo appoggio fuori dal baratro in cui si trova.Giunga anche l’arresto,ove l’accanimento giudiziario dovesse portare a questo. Da oggi in poi non saresti più SOLO, come spesso ti sento, e,probabilmente, ti garentiresti la Storia, quella con la S maiuscola.” Cortese Direttore, manca poco meno di un’ora all’inizio della manifestazione.Il mio sogno “olistico” rimarrà un…. sogno? Un caloroso saluto e ringraziamento a Lei ed ai Suoi Collaboratori

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog