Cerca

IO NON SOGNO, REALIZZO

Caro Direttore, non ho capito se il sogno di Dalmazio era davvero un sogno o un desiderio. Interessante., suggestivo, ma mancante, come tutti i sogni, di realtà. Perchè quantunque il buon Silvio facesse il passo richiesto da Dalmazio e dalla LUCE che lui racconta, ci sarebbe solo un "eroe" IN PIU' immolato alla illusione che gli altri possano cambiare parere, ed un condottiero in MENO in grado di conoscere la strategia per combattere e vincere tutti insieme contro la folle idea che tutti POVERI, sudditi e supini ad uno Stato oppressore fatto di burocrati dal posto fisso e ben pagato, sia un modo per stare meglio tutti. Caro Dalmazio mi spiace non essere così "fiducioso nella Provvidenza" come Te, preferisco i difetti del Cavaliere e anche il suo diritto a difendersi. Non m'interessa il conflitto di interessi, né i suoi falsi in bilancio (l'Italia ne è piena anche in quello dello Stato), so che se l'ìItalia viene rispettata, anch'io sarò rispettato, se le cose vanno bene agli imprenditori come Silvio, anche gli operai avranno lavoro, se ci saranno meno tasse e la pancia dello Stato diminuirà, tutti avremo benefici, se i burocrati non ti faranno finire il tempo e i soldi e le gambe per prostrarsi agli uffici pubblici per ogni cosa, avremo più serenità e più tempo per vivere una vita fatta anche di valori e sentimenti. Questo Stato ci schiaccia, dobbiamo cambiarlo per i cittadini, anche se questi cittadini troppo spesso votano per voto di scambio più che per interesse comune ed unità di Patria. Caro Dalmazio, anch'io ero in Pazza del Popolo ieri, ma non desideravo che il tuo sogno si avverasse. Mi chiederai perchè? Ti rispondo: avrei avuto la certezza che un difensore della democrazia finiva in galera, una banda di incapaci da soli al potere senza alcuna speranza nelle cose che servono per una ripresa. Io ci spero ancora e ci spero di più se Berlusconi dice e fa le cose che ha detto ieri in Piazza. Con simpatia. Marco Morbidelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog