Cerca

laicità alla francese

Signor Direttore, il governo francese del socialista Hollande non perde un colpo in fatto di laicità. Dopo le "stanze del buco" per potersi drogare e il matrimonio omosessuale ecco arrivare in porto la ricerca sugli embrioni umani. Le legge, approvata al Senato il 5 dicembre 2012, ora è arrivata all'Assemblea Nazionale e il 28 marzo riceverà il voto finale. Fare ricerca sull'embrione umano significa distruggerlo. La Commissione francese che ha valutato la situazione ha detto che l'embrione è un "ammasso di cellule". Incredibile assurdità scientifica che persino i bambini smentiscono con le loro risposte. Tra l'altro il Governo Hollande è smentito da Yamanaka premio Nobel per la fisiologia e la Medicina che ha scoperto come riprogrammare le cellule adulte fino a farle diventare staminali pluripotenti. Inoltre da tempo sappiamo che le cellule dell'embrione umano sono soltanto generative e non riparative. Come si intuisce, dall'aborto in poi tutto è possibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog