Cerca

Privilegi dei Magistrati

Caro Direttore, Sono un operatore delle FF.PP. e più specificatamente, delle scorte di Palermo. Svolgo questo servizio da oltre vent'anni. Penso che si sia parlato abbastanza dell'utilità o inutilità dei servizi di scorta. sicuro è , che in Italia c'è un abuso dei servizi di scorta. Ma ciò che più mi fa rabbia, e che molti Procurtori Palermitani che occupano il posto di prcuratore capo di alcune delle procure più importanti d'Italia, grazie alle loro amicizie con i vertici dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato, occupano alloggi di servizio di queste amministrazioni. Parliamo di Magistrati che guadagnano oltre 8,000,00 euro al mese e, che sono proprietari di appartamenti. mentre gli alloggi nelle sedi delle amministrazioni delle FF.PP. sono per il personale appartenente. Esempio: Procuratore della Repubblica di Roma Dott. Pignatone , occupa un alloggio presso il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri di Roma; Procuratore della Repubblica di Messina, Dott. Lo Forte, occupa un alloggio presso il Comando Interregionale dell'Arma dei Carabinieri di Messina; procuratore Capo della Republica di Caltanissetta, Dott. Lari, occupa un alloggio presso una Caserma della Polizia di Stato. E che non si dica che è per motivi di sicurezza, perchè tanto lo Stato, ti assicura la vigilanza sotto casa, qualora te ne vada in affitto. Questi sono abusi intollerabili, mentre noi operatori di Polizia, paghiamo l'affitto guadagnando di meno e, i magistrati che appartengono ad un altra amministrazione (Ministero della Giustizia) debbono usufruire dei NOSTRI alloggi. La solità vergogna Italiana. Sono un Procuratore della Repubblica, sono amico di quel Comandante e me ne approfitto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400