Cerca

Programma PD

Il Pd lancia la palla del conflitto d'interesse e della incanditabilita' di Berlusconi ed il PDL abbocca replicando che non sono punti " prioritari " ; la querelle continua all'infinito lasciando l'argomento sempre vivo con maggior danno ,a mio avviso,per il PDL in quanto si da' l'impressione che comunque il problema esiste.Non sarebbe meglio per Berlusconi prendere il toro per le corna dicendo che il problema ,di per se inconsistente, comunque non avra' riflessi sul futuro da leader politico in quanto (Grillo docet )si puo' guidare il partito con successo anche da PRESIDENTE facendo campagna elettorale nelle piazze ed in Tv.Da considerare ,peraltro,che nel 2014 si vota per le europee e l'elezione al parlamento UE con posizione di preminenza tra i popolari porrebbero un serio ostacolo alla magistratura italiana e consentirebbe di fare politica senza essere additato continuamente quale il peggior untoreGrazie

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog