Cerca

Ma perchè paghiamo il canone RAI ?

Egregio Dott. Maurizio Belpietro, capisco che in questo momento il problema che sollevo non è di primissimo piano, ne il più urgente da risolvere, ma visto che trattasi di RAI quindi di un ente ambitissimo dalla politica, se avremo un governo, partirà subito l'inevitabile guerra di spartizione dei poteri nella gestione della suddetta azienda di stato. Il mio quesito è semplice, la RAI sostiene di essere un servizio pubblico che dovrebbe essere come tutti i servizi, pagato se utilizzato, invece noi paghiamo indipendentemente se la guardiamo oppure no. Inoltre non abbiamo nessuna scelta su quello che ci viene propinato ogni giorno, poiché tranne qualche rarissimo caso, o guardi dei programmi per cerebrolesi o ti sorbetti la faziosità di certi programmi politici, vedi RAI3, oppure non ti rimane che metterti a cucinare. Ma per fortuna c'è lo sport,con ben due canali dedicati, peccato che nonostante ciò, NON sia possibile vedere la F1, la Superbike, la Moto GP, il Calcio, le Coppe europee, l'Atletica e il Tennis, tanto per citare gli sport più seguiti. Ora io le chiedo ma per quale oscuro motivo dobbiamo pagare il canone RAI?? Non crede che potremmo fare a meno di pagare un canone così alto,visto che non abbiamo nulla in cambio???

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog