Cerca

ultime considerazioni

Milano 27 marzo 2013 Caro Direttore zippando sulla TV durante un intervallo pubblicitario sono casualmente incappato nel grande inquisitore Travaglio e nell'esimio direttore di MICROMEGA Paolo Flores d'Arcais , entrambi pallidi,emaciati ,quasi spettrali , intenti a spargere veleno gratuito su tutto e su tutti. Nell'insonnia notturna ( frequente in un ottantasettenne ) mi è tornato alla mente un mio conterraneo del profondo sud. Era un nobile decaduto che spargeva senza ritegno critiche e veleni del tutto inconsistenti sugli abitanti della cittadina e dintorni. Oggetto di numerose querele subì una perizia medica giudiziale che accertò essere stato contagiato dalla "spirocheta pallida " malattia allora - parlo di sett'antanni fa - difficile da curare e devastante anche sul piano cerebrale. Considerato l'atteggiamento e l'evidente precaria condizione fisica dei due figuri sopra menzionati simile a quella del mio conterraneo mi chiedo : non sarà che sono stati contagiati dalla stessa infezione batterica ? Se così fosse le loro fantasiose esternazioni troverebbero una valida giustificazione. Con i miei migliori saluti Felice Soleo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog