Cerca

Quegli "onesti" baroni universitari che tifano per l'accordo PD M5S

Tra i nomi degli "intellettuali" che tifano per l'accordo PD M5S, ci sono parecchi "onesti" baroni universitari. Gente che non ha mai fatto ricerca in vita loro, che ha la cattedra universitaria in quanto figlio/nipote/amico/ di qualche altro barone, che legge rigorosamente Repubblica, il Manifesto ed il Fatto Quotidiano, che, ovviamente, parla male di Berlusconi e che spesso si riempie la bocca di alcuni paroloni quali onestà e moralità che piacciono tanto a Saviano ed al cognato di Tulliani. In realtà costoro sono dei grossi cialtroni che commettono reati da tantissimo tempo. In fatti, pressochè tutti i concorsi universitari sono truccati da costoro da molti anni. Si tratta di feccia, che meriterebbe la galera, di post sessantottini che dovrebbero essere cacciati a pedate dalle università italiane. Qui a Pisa ce ne sono tantissimi, in particolare presso il Dipartimento di Fisica, capeggiato da un pezzo grosso, ovviamente figlio di due pezzi grossi, che non ha mai scritto da solo un solo pezzo scientifico in tutta la sua vita. La malattia del mondo dell'Università e della ricerca in Italia è diventata ormai incurabile grazie a loro, creando dei danni, sia culturali che economici, che ci vorrà un infinità di tempo a rimediare. Eppure loro sono ancora li, a fare i radical chic ed a suggerire ciò che e meglio per l'Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog