Cerca

Cri Cri Clan

Il mondo ha sempre combattuto le sette, i dittatori, gli oppressori, i plagiatori e gli imbonitori ma soprattutto, gli ignoranti che con il loro comportamento hanno arrecato danni morali e materiali a poveri innocenti raggirati perchè in buona fede e spinti da un sogno ideale che nulla aveva a che fare, con la realtà che andavano a propinargli. Se da un lato un Premier ha vietato i sogni e le speranze ad un popolo che da sempre ne ha fatto un elemento dominante della italianità, dall'altra, c'è chi con furbizia ha saputo cavalcare l'onda del malcontento, per offrirsi una opportunità di riscatto, dopo anni di obbligato esilio mediatico, inflittogli da Viale Mazzini, più di trent'anni fa.Internet da un lato e l'attuale modo di fare giornalismo "gossipparo" a fiumi durante il giorno ha fatto si che il malcontento montasse e prontamente dietro l'angolo, c'era un movimento, il primo con il Non Statuto( registrato invece lo scorso 18/12/12), pronto a farne tesoro.Voglia di rinnovamento e cambiamento della classe politica, eliminazione dei privilegi alla casta, dimezzamento degli stipendi ed oggi, in prima linea, "ineleggibilità di Berlusconi e legge sul conflitto di interessi". Formare il Governo dopo le elezioni non è più una priorità, lo dice la Costituzione non italiana ma quella di Grillo, andiamo in Parlamento e togliamo di mezzo Berlusconi...certamente in questo sarà d'accordo con il PD! Questa la trovata geniale dell'ultima ora, in barba ai tanti processi sul Cavaliere che non hanno sortito alcun risultato.Ecco la priorità del M5S, non i disoccupati, la crisi, le aziende che chiudono, la mancanza di sosgni e di futuro, ma far fuori Berlusconi!Non importa se fino a ieri si sono riempite le piazze al grido, via le auto blu, i politici ed il Capo dello Stato dorme, politici farabutti e ladri, oggi capiamo che noi italiani siamo tutti figli di "padri puttanieri", di basso lignaggio ed in completa assenza di morale e di pudore, finalmente Grillo ci ha aperto gli occhi ed ora vediamo meglio il danno che quel 25% di italiani che lo hanno votato ha fatto, astutamente attratti da un miraggio di acqua in un deserto di disperazione.Poichè siamo tutti figli di padri puttanieri senza onore visto che ha tutt'oggi il sig.Grillo non ha ancora cambiato la nazionalità, alla stessa stregua nostra, scusatemi ma non voglio essere rappresentato da un figlio di "padre puttaniere", anche perchè il mio non lo era!Come diceva un suo collega comico, "fatti...non pugnette" e fino ad oggi è evidente che dei primi non c'è traccia ma le seconde, oltre a far diventare ciechi avranno anche indebolito la materia grigia di chi dichiara diktat assoluti, degni della peggiore mente dittatoriale e oppressiva.Non si diventa politici cominciando dalla satira perchè altrimenti voglio Pingitore e tutto il Bagaglino al Quirinale!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog