Cerca

Verifica intenzioni

Egregio Direttore, La prego di fare un parallelo (Lei ha, certamente, più strumenti di me) tra il comportamento di Grillo e quello tenuto da Mussolini tra il 1921 ed il 1922, tenendo conto della diversità tecnologica. Non vorrei che, con questa storia dei "CITTADINI", il vero obbiettivo sia: 1) Istituzione di una Inquisizione fiscale laica 2) Abolizione di tutti i partiti politici 3) Fondazione del Partito Nazionale Unico 5S 4) Un certo numero di anni di dittatura 5) Una nuova guerra civile per mandarli via con qualche milione di morti Sicuramente esagero ma, credo, vale la pena di controllare perchè in democrazia, generalmente, si usa confrontare tutte le opinioni e la decisione finale, necessariamente, è sempre un compromesso proprio per poter rispettare, nei limiti del possibile, le esigenze di tutti: Grillo sta operando esattamente al contrario dal momento che FINGE di non capire che il 25% degli Italiani che gli hanno dato credito deve, per poter prendere decisioni, confrontarsi con l'altro 75% (la maggioranza) i cui leaders, purtroppo, non riescono ad accantonare gli egoismi (per primo Bersani) di carattere programmatico. Cordialmente f.to Antonio Cristofano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog