Cerca

siamo alla fine

Anche i giornalisti sono stanchi, i commentatori politici non sanno più che dire, siamo al capolinea. Non c'è un fatto specifico sul quale scrivere perchè qui tutto non va, non va più nulla. E' il caos generale come mai in passato. La politica, come l'economia, è fallita sopraffatta dall'odio individuale. Un partito che, invece di fare costruttiva opposizione, ha affidato il compito alla satira offensiva e distruttiva, ai suoi giullari. Ecco il risultato. Se demonizzi l'avversario poi non ti ci puoi alleare, nemmeno nel momento di salvare il Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog