Cerca

In Francia le laiche stanze del buco

Signor Direttore, la Francia è pronta ad aprire la prima "stanza del buco", ambiente protetto gestito dal ministero della Sanità dove i drogati possano liberamente recarsi per assumere droghe, anche illegali. Il sindaco socialista di Parigi Bertrand Delanoë ha già trovato il posto giusto e sarà vicino alla stazione nord, molto frequentata dai drogati. Il progetto verrà a costare tra i 500 mila e un milione di euro, naturalmente a carico dei cittadini ai quali viene fatto credere che la "stanza del buco" porterà grandi benefici. Da quanto riportato dal quotidiano Le Figaro il clima durante un'assemblea pubblica era tesissimo e il socialista capo della circoscrizione Rémi Féraud è stato sommerso dai fischi. La laicità a tutti i costi sembra sbandare dal buon senso e non incontra il consenso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog