Cerca

AL COMUNE DI PALERMO GLI IMPIEGATI COMUNALI FANNO LA PACCHIA A SPESE DEI CITTADINI

EGREGIO DIRETTORE SI SEGNALA QUANTO SEGUE: Blitz dell’assessore ai Rotoli, addetti al verde tutti assenti 22 dipendenti erano altrove nel momento in cui Luciano Abbonato è andato per un controllo al cimitero comunale. I lavoratori rischiano il licenziamento Quando l'assessore è arrivato al cimitero dei Rotoli, il più grande di Palermo, è rimasto di stucco: nessuno dei 22 addetti alla manutenzione del verde era al lavoro, eppure i turni erano chiari. Il sindaco Leoluca Orlando ha disposto subito una verifica. Ora rischiano sanzioni, anche il licenziamento. A 'sventare' l'ammutinamento ingiustificato dei 'pulizieri'' é stato Luciano Abbonato, delega al Bilancio. "L'assessore - scrive in una nota il Comune - ha convocato sul posto i tre dirigenti responsabili dei diversi servizi coinvolti Cimiteri, Verde e Manutenzioni; hanno constatato l'effettiva assenza dei dipendenti, apparentemente del tutto ingiustificata". Dopo circa un'ora, 6 dipendenti su 22 si sono presentati affermando di "essere stati impegnati in altre attività di servizio". Il sindaco ha chiesto e subito ricevuto una relazione da Abbonato, e disposto una immediata verifica da parte degli uffici, cui ha chiesto "che per tutti i lavoratori che risultassero assenti o ritardatari senza giustificazione siano applicate le sanzioni previste dal contratto, senza alcuna attenuante". PALERMO E STANCA DELL'ASSISTENZIALISMO ADESSO BASTA QUALCUNO INTERVENGA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog