Cerca

a Maria Maglie

Leggo con stupore l’art. del 3 c.m. su Libero a firma della “camaleontica” Maria Maglie che fa riferimento alla riforma presentata dal gov. Berlusconi senza fare alcun riferimento al ddl sullo stesso argomento e successivo,presentato da una commissione presieduta da Violante che riduceva, il numero dei parlamentari di circa la metà. ( A differenza di quella precedente che ne eliminava solamente 175) ma senza entrare nel merito dei Ddl credo che fare buon giornalismo significhi dare tutte le informazioni e fare poi decider al lettore. La Maglie lamenta poca memoria dei cittadini, più grave che chi lo fa per professione “dimentichi” il lavoro, peraltro bipartisan di detta commissione con risparmi di gran lunga superiori ai 50 milioni della precedente. Ma credo sia ora di finirla di definire gli italiani dei “quasi” dementi Che si fanno abbindolare senza avere la capacità critica di decidere. Nessuno critica la Maglie se dall’Unità e tra varie “vicissitudini in rai” è approdata a Libero Sicuramente la sua è stata una scelta sofferta e motivata ma lasci agli italiani la stessa Possibilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog