Cerca

E’ scoppiata la guerra delle poltrone “alte” a sinistra, con tanto di risentimento

Pare che a suo tempo l’ex procuratore antimafia dr. Grasso avesse “soffiato” l’ambito posto al tanto conclamato e scaricato procuratore dr. Caselli. La guerra è arrivata al C.S.M. che ha “aperto” il fascicolo per vedere chi ha ragione o torto – fino ad ora il C.S.M. dov’era? Dr. Grasso è stato nominato procuratore antimafia dal C.S.M. e dr.Caselli è stato “bocciato” per la stessa poltrona dal C.S.M.-. Il dr. Caselli quando è stato “scaricato” dal C.S.M. è tornato a fare il Procuratore della Repubblica a Torino, dove era già stato prima di andare a Palermo; anche questa è un'anomalia, nessuno è mai tornato alle origini, il ricollocamento del dr. Caselli alla Procura di Torino è stata una scelta scellerata ( addirittura il ricollocamento viene evitato per la stessa città, anche nell’ipotesi di incarichi superiori al precedente, il Dr. Caselli faceva il procuratore ed è tornato a fare il procuratore ). Francamente comincio ad avere dubbi su questi incarichi di “SUPER”, perché nell’antimafia succede: cambia il ministro dell’interno e sistematicamente vengono arrestati mafiosi latitanti di spicco e vengono sequestrati beni di valore rilevante ai mafiosi. Ricordiamo gli ultimi Ministri dell’Interno che hanno rivendicato questi risultati a livello personale. Ma il procuratore dell’antimafia era sempre lo stesso dr. Grasso. I ministri passano i procuratori antimafia restano. Il dr. Grasso si era seduto sulla sedia dell’antimafia dal 2005 e da quel dì si sono succeduti quattro governi. Il dr. Grasso ha lasciato l’antimafia ed ecco il sequestro storico dei beni alla mafia, centrali fotovoltaici ed eoliche al nulla-tenente Vito Nicastro, “pare” prestanome del latitante Mattia Messina Denaro, valore del sequestro €uro un miliardo e trecento milioni. Perché questo sequestro non è stato fatto dal supremo capo dell’antimafia dr. Grasso? Il paradosso : il dr. Caselli e dr. Grasso sono stati sponsorizzati dalla sinistra; abbiamo appena visto con il Monte Paschi di Siena, secondo notizie giornalistiche per occupare un posto importante bisognava versare l’obolo consistente al partito (pi di), i due magistrati hanno fatto offerte al partito?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog