Cerca

UN MINUTO DI SILENZIO SIMBOLICO...?

...nei due rami del Parlamento, periodicamente (fino a quando continuerà questo tragico stillicidio) come "mea culpa" riparatorio,per ricordare, come campane a morto, il luttuoso fenomeno ed in commemorazione di quanti, grazie ad assenza, ritardi e sottovalutazioni (pensionistiche)...di leggi adeguate che non arrivavano...ha finito per accettare queste "auto-soppressioni" di persone,imprenditori elavoratori lasciati soli, travolte dalla mancanza di una pur minima speranza di interventi che questo Paese (di antica civiltà),che ancora si fregia di appartenere al famoso G8 (?)..non può tollerare in alcun modo. Questa commemorazione (magari ricordando Hiroshima) varrebbe da monito a tutto quanto questa politica ha saputo produrre in questi ultimi decenni...un minuto di silenzio...a futura memoria. Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog