Cerca

Quale presidente per l’Italia? Un pacificatore!

Quale presidente per l’Italia? Un pacificatore! L’elezione del presidente della repubblica è particolarmente importante in questo difficile frangente. Per questo, prima ancora che proporre nomi di candidati, è indispensabile stabilire le caratteristiche che il futuro presidente deve possedere. La realtà attuale e alcune considerazioni essenziali ci conducono ad una risposta chiara. L’Italia è immersa in grandi difficoltà che hanno cause nazionali e internazionali. Ci attende una sfida difficile e pericolosa. Nessuna sfida può essere vinta e nessuna difficoltà superata senza una forza adeguata. La forza è frutto della concordia, della condivisione di obbiettivi e della collaborazione costruttiva. La debolezza è conseguenza della divisione causata dalla conflittualità. Quando la conflittualità è grandissima i divieti che le forze in campo pongono sono immensamente più numerosi delle soluzioni che prospettano. Estrema conflittualità significa impotenza come ci ricorda il detto “ Una casa divisa non si regge”. Inevitabile conclusione: L’Italia, per uscire dall’attuale stato di impotenza della politica, e avere la forza di affrontare la sfida del cambiamento senza restarne schiacciata, ha bisogno di un presidente che sia, non solo un garante, ma un vero e proprio pacificatore Un presidente che ispirandosi continuamente al bene comune, promuova sempre la mediazione cosicché l’incontro si sostituisca allo scontro. Un presidente che richiami i principi della democrazia ricordando a tutti che - ogni forza politica è pienamente ed esclusivamente legittimata dai consensi ricevuti in sede elettorale - l’avversario ha valore perché rappresenta una parte del popolo italiano - la delegittimazione degli avversari è un attentato al bene comune e danneggia tutti. Un nuovo inizio è possibile per l’Italia se i partiti politici scelgono un presidente cui affidare il compito di guidarli in un cammino pacificazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog