Cerca

Chissà se era iniziata così

è difficile spiegare ai nostri figli cosa stia accadendo, la nostra generazione forse ha subito meno il trauma della recessione nel periodo della Austerity rispetto a quello che si stà vivendo oggi dove le persone si uccidono per la vergogna di non poter far fronte ai debiti intrapresi è difficile spiegare che chi ha in mano il boccino della partita se ne stà tranquillamente seduto nei talk mattutini a sghignazzare e a fare battute sugli avversari politici è difficile spiegare che la Presidente della Camera del Popolo Italiano incontra rom e sinti invece di incontrare gli Italiani in difficoltà è difficile spiegare che una forza politica sebbene abbia preso 1/3 di voti non si assume nessuna responsabilità e sopratutto mette al primo posto i diritti civili è difficile spiegare come mai in Giappone in tre mesi hanno risolto la loro crisi stampando moneta e in Italia quando Berlusconi diceva che la BCE doveva stampare moneta era un pazzo è difficile spiegare che la situazione in cui ci troviamo e solo esclusivamente frutto della politica messa in atto da una sinistra ottusa che oramai ha incentrato tutto contro un solo uomo Berlusconi, questa mattina ho sentito un esponente di peso del Pd dire se non c’è Lui si può far tutto, ma è mai possibile portare una Nazione allo sfascio solo per far sparire una persona dalla scena politica, in Romagna si inizia a sentire un ritornello..ui vria un mat che vaga zò a Roma (ci vorrebbe un matto che vada giù a Roma) chissà se anche quella volta è iniziata così. Massimo Bordoni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog