Cerca

GOVERNO E POST NAPOLITANO

Se qualcuno, in Italia, voleva applicare il vecchio "dìvide et ìmpera"...allora, il momento è più che propizio. Lo scollamento è totale, ognuno si arrocca e aspetta che l'altro esca dal proprio guscio a proporre o che piuttosto la matassa si sbrogli da sola (con l'aiuto dello "Stellone", che questa volta pare proprio averci abbandonato). Non si riesce a fare un Governo e contemporaneamente c'è da sbrogliare il nodo della Presidenza della Repubblica, dove si sentono i nomi di candidati tra i più fantasiosi, da R. Muti a G. Strada a U. Veronesi. La confusione non ha niente a che fare con crisi economica e di valori. Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog