Cerca

I SOGNI DI TELECOM ITALIA E I SOGNI DI UN UTENTE TELECOM ITALIA

Spett. organo di stampa, mi rendo conto che i tempi che viviamo indirizzano l’attenzione verso problemi di ben altra portata, nondimeno Vi inoltro la presente che potrebbe comunque essere di un qualche interesse per la collettività: valuterete Voi se merita di essere pubblicata. “ Davvero accattivante la pubblicità che TELECOM ITALIA trasmette in questi giorni in TV: I have a dream … il sogno di un mondo per il quale vale la pena di lottare: coinvolgente, molto bello. Invece io, misero utente TELECOM ITALIA, ho - tra tanti altri - un sogno molto più prosaico, che non riesco a soddisfare, che è di sapere come fa TELECOM ad addebitare 220,00 euro + IVA per un intervento di un suo tecnico presso il mio impianto di utente, in piena Milano, durato poco meno di un’ ora, senza utilizzo di materiale alcuno. Premesso che mi sembra una cifra fuori del mondo che può applicare solo un monopolista, mi aspetto comunque che l’ addebito sia calcolato su un listino prezzi o qualcosa del genere e vorrei conoscerlo . Il servizio 191 non sa dare questo tipo di chiarimenti e suggerisce una richiesta scritta al Servizio Clienti. Scrivo al Servizio Clienti che risponde con tono paternalistico che gli importi sono “ … correttamente fatturati…“ : insomma posso stare sereno, non si tratta di un errore. Dubitando di non avere bene spiegato la mia richiesta, riscrivo una seconda volta e poi una terza, ottenendo sempre, la seconda come la terza volta, una cortese e pronta risposta, ma ahimè sempre la stessa identica risposta, stesso testo, parola per parola, che evita accuratamente di affrontare il quesito posto. Mi sembra una risposta irridente. Possibile che non ci sia modo di avere una risposta a tono ? “ Francesco Vicenzi Milano 12.04.2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog