Cerca

167 al giorno

167 AL GIORNO. E’ solo di ieri la notizia schoc (fonte Unioncamere) che in Italia si stanno chiudendo 167 imprese al giorno. Il risultato scellerato di chi pensando di continuare a fare buchi nella cintola non si è reso conto o meglio non ha voluto rendersi conto che la gente per continuare a non mangiare più è morta. Un’asfissiante pressione fiscale rivolta anche e soprattutto a fasce sociali più deboli, parlo dei pensionati, ha costretto a far chiudere in Italia 167 aziende al giorno. In un mese sono oltre cinquemla, in un anno sono diventate circa 61.000 le aziende ad aver chiuso i battenti. Il governo tecnico ha fallito e per questo deve vergognarsi proprio in virtù del fatto che era costituito da uomini illustri della finanza con a capo un bocconiano di chiara fama. Hano tagliato, hanno potato e per questa prima fase son stati davvero bravi. Ma dove casca l’asino è che dopo avere inserito la prima marcia per partire bisogna “subito” passare alle marce successive dove la potenza iniziale cede il passo alla velocità da imprimere all’auto. Purtroppo dopo aver tanto studiato Smith e Dossen, quest’ultimo con la sua curva dei piaceri decrescenti non hanno saputo cambiare marcia e, per una legge fisica, se un auto camminasse sempre con la prima è destinata ad autodistruggersi. La situazione ha assunto una tale situazione aberrante, non più gestibile, che gli è sfuggita di mano. Il buon Monti avrebbe dovuto sapere per tempo che alle marce successive ci si poteva arrivare solo se le imprese fossero rimaste in vita perché non esiste RIPRESA senza IMPRESA. E Mo’ che famo? A Monti Monti quante ne hai combinato tu i il tuo esercito di colletti bianchi. Come vorrei tanto svegliarmi e tutte queste brutte cose di averle viste solo nei miei sonni dopo una cena davvero molto pesante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog