Cerca

Siamo ancora una volta tutti americani

Due esplosioni hanno coinvolto la città di Boston causando morti e feriti, ancora una volta gli Stati Uniti sono vittime di un attentato , ancora una volta siamo vicini al Popolo e al Governo degli Stati Uniti d'America in questo momento di tragedia. Tale attentato è un colpo ed una ferita non solo ad una Nazione, senza la quale noi tutti non saremo liberi ma è un attacco ai valori stessi degli Stati Uniti e con essi di tutte coloro che amano la libertà . Boston è non solo una delle città più importanti degli Stati Uniti ma è il luogo dove Il 16 dicembre 1773, un gruppo di appartenenti ai "Figli della Libertà", travestiti da pellerossa, assaltò nel porto tre navi della Compagnia delle Indie, e gettò in mare le casse di tè che erano stivate a bordo. Un gesto epocale che di fatto fu uno dei primi atti con il quale si diede avvio a quella guerra d'indipendenza che sarebbe scoppiata due anni più tardi e che avrebbe portato alla costituzione degli Stati Uniti d'Ameria, una Nazione, indivisibile, "fondata sotto Dio , dove vi è giustizia e libertà per tutti". Per questi valori universali, per l'amore verso la libertà di ogni nazione opressa che esprimiamo la nostra gratitudine e solidarità in queste ore difficili al popolo ed al Governo degli Stati Uniti d'America. Marco Baratto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog