Cerca

SMS e raccolta fondi

Durante molte trasmissioni radiofoniche e televisive , sia TV pubbliche che private, si sente ripetere l’invito a finanziare, a mezzo SMS o telefonate, iniziative varie. L’importo richiesto è normalmente molto contenuto: due o al massimo cinque euro e forse per questo non si riflette troppo sulle iniziative. Senza entrare nel merito delle richieste e delle finalità preme rappresentare che per un tal sistema di finanziamento pare opportuno che di volta in volta venga anche data ragione dell’autorizzazione.. Nessuno vuole dubitare se i fondi interamente vengono destinati alle finalità dichiarate, ma si ritiene che sia opportuno conoscere, per ciascuna iniziativa, da chi vengono incamerati, quanto finisce nelle casse degli operatori telefonici e quanto viene utilizzato per remunerare apparati vari. L’ uomo della strada si chiede: chi autorizza? chi controlla? Sono attività lecite?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog