Cerca

Protesta (Taglio del Dito in Diretta TV)

ALLA REDAZIONE Di seguito espongo la notizia concernente il Comune di Serra San Bruno. In data 19 aprile 2013 il Sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, ha dato vita ad una clamorosa protesta avviando lo sciopero della fame e annunciando nuove iniziative ancor più eclatanti (Taglio del dito in diretta TV). Serra San Bruno è una ridente cittadina dell’entroterra vibonese conosciuta in tutto il mondo in quanto sede della Certosa fondata da San Bruno di Colonia ed è stata oggetto di visita da parte di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. A novembre si è insediata una commissione d’accesso per la verifica di infiltrazioni mafiose, che ha appena inviato la sua relazione al Ministero dell’Interno. Il Sindaco ha sempre sostenuto che la sua amministrazione è totalmente estranea a vicende di ‘ndrangheta e continua a rivendicare la legalità e la trasparenza di ogni atto amministrativo. L’unico interesse che potrebbe avere la criminalità organizzata è legata ai boschi, ma l’amministrazione si è sempre attenuta alle direttive della Prefettura, aspettando i certificati antimafia delle ditte e non stipulando mai contratti in assenza di tale documentazione. Bruno Rosi ha fiducia nelle istituzioni ma ha anche il sospetto di forti pressioni esercitate affinché il Comune venga sciolto, eventualità che arrecherebbe peraltro un grave danno d’immagine ad una cittadina conosciuta per la sua storia, la bellezza dei paesaggi e la spiritualità certosina. Rosi ha preannunciato che, in caso di scioglimento, è pronto a convocare una conferenza stampa e a tagliarsi un dito in diretta TV. Bruno Rosi, sindaco di Serra San Bruno Tel. 3397771098

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog