Cerca

Altro sopruso agenzia entrate

Volevo denunciare un sopruso a danno del mio compagno eseguito dell'agenzia dell'entrate di Frosinone. Vi racconto: il mio compagno nel settembre 2012 ha ricevuto la richiesta dall'agenzia per avere informazione su alcuni acquisti (macchina, casa) che si erano verificati negli ultimi 5 anni e che avevano fatto scattare i controlli. Io (sono un medico e stiamo insieme dal 2006) ho risposto al questionario spiegando e dimostrando che la casa(divisa al 50%, in un comune di Reggio emilia dove lavoro presso AUSL a tempo indeterminato) è stata interamente comprata da me(nel 2011, è una colpa voler regalare il 50% alla proprio compagno) e come l'auto è stata acquistata nel 2008 con un finanziamento della banca. Nonostante tutto, questo funzionario(Zangrilli) ha mandato il provvedimento(redditometro) perché negli anni 2007-2008(di cui non mi ha richiesto nessuna documentazione)lui abitava da solo in una casa che era della madre e dei fratelli(da precisare che è una casa popolare fatiscente in quartiere di Alatri, di cui lui aveva il diritto all'8% per eredità del padre) ed era in cassa integrazione per chiusura della fabbrica dove lavorava(Videocon).  La madre(vedova e con 2 pensioni) provvedeva a tutto per aiutarlo mentre lui finiva di studiare per prendere l'abilitazione per l'insegnamento(conseguita poi nel giugno 2008) ed era affetto da distonia focale (è un musicista) e quindi non aveva altre entrate. Lui non è un evasore fiscale o un ladro ma secondo l'agenzia deve pagare lo stesso, loro dicono" lo so che non è giusto" ma i coefficenti sono giusti! Sono disperata, cosa devo fare? Tanto se vado avanti(in commissione tributaria) mi hanno già intimato dall'agenzia che perdo comunque(non bastano le bollette hanno detto, meglio pagare...) poi devo pagare tutto io, ma noisiamo nel giusto e non abbiamo fatto niente. Sembra una battaglia contro i mulini al vento... Non so se sono stata chiara, spero di ricevere informazioni ed un aiuto perchè non voglio pagare allo stato per qualcosa che non abbiamo commesso(di fatto devo pagare io perchè lui ad oggi è ancora in cassa integrazione, fa delle supplenze ed è precario, per di + la fabbrica è fallita e non gli danno la liquidazione)! Cordiali Saluti Maria tel: 3294327498

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog