Cerca

In ritardo dalla Preside

Il precipitarsi di Letta dalla Merkel è sembrato quello di un genitore che corre dalla Preside. In ritardo di due mesi rispetto alla convocazione per il redde-rationem (tanto è passato dalle elezioni alla formazione di un governo che ne ha stravolto gli esiti ), egli doveva rassicurarla che i compitini il figlio continuerà a farli, e soprattutto di non preoccuparsi per il taglio dell’IMU in quanto ben altri provvedimenti fiscali sono già in arrivo. Come dire, italiani contenti e coglionati, si prenderanno uno schiaffo in faccia in meno, ma qualche randellata sulle palle in più. Detto ciò, ma il Preside al quale rendere conto della buona condotta e dell’impegno non avrebbe dovuto essere casomai Barroso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog