Cerca

moneta complementare

Sono fra le persone che pensano che dall'euro non si possa uscire. Purtroppo, l'Italia si trova fra l'incudine e il martello. Da una parte ha bisogno di rimanere in Europa, dall'altra, le rigide le regole che l'Unione Europea, Germania in testa, impongono, hanno portato il paese alla recessione. C'è bisogno di denaro fresco, a disposizione del ceto medio per incentivare i consumi interni, rimettendo in moto l'economia. Perchè, allora, invece di continuare ad emettere titoli pubblici gravati da interessi, lo Stato (non le banche) non emette una moneta propria, complementare all'Euro ? Una moneta che può circolare solo in Italia e che, priva di valore oltre confine, non avrebbe neppure senso farla uscire illegalmente, come avviene con l'Euro. I vantaggi di una moneta complementare sarebbero notevoli. Attraverso quella che porebbe essere chiamata "Lira", si potrebbero riattivare le industrie con poco lavoro, produrre beni di prima necessità per il consumo interno e anche destinati alla esportazione. Pago in "Lire" e incasso Euro !! Certo aumenterebbe l'inflazione. Ma questa colpirebbe solo chi di denaro ne ha oltre il superfluo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog