Cerca

Il “Vizietto” di Laura Boldrini Presidente.

Illustre Presidente, - Lei che ha dedicato e dedica parte di sua vita alla Sinistra Ecologica con Libertà di convivere, non so quanto proficuamente tra piante erbacee a foglie basali dal picciolo largo, consumate talvolta anche come ortaggi ( Latino fenuculum, ndr. ). - Lei che è assurta, dopo varie traversie, al più alto scranno dell’Istituzione Camerale della Repubblica Italiana nelle Idi di Marzo dell’anno in corso; è così cortese da spiegare ad un orgoglioso Cittadino Liberale qual mi reputo, del perché si ostina a declamare sempre, se intervistata, con un atteggiamento talvolta “hollywoodiano”, a quel tragico, folle gesto compiuto giorni addietro a Piazza Colonna per mano di certo Luigi Preiti contro due Carabinieri in servizio attivo, riducendone uno in fin di vita, con la frase “La politica trasforma le vittime in carnefici” ? Che cale in questo contesto, la Politica ? E’ diventato un “vizietto” il Suo per non voler ammettere di aver pronunciato una frase poco “presidenziale” anziché propendere per un più fecondo silenzio, come diceva il Metastasio ? Attendo, come tanti Concittadini, una Sua chiarificazione nel merito. E.A.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog