Cerca

Li punge gayezza

Li punge gayezza. Il direttore di Repubblica mette in guardia la sinistra dal rischio che la coalizione con il centrodestra possa snaturare l’identità della sinistra. Il Dott. Mauro dovrebbe essere abituato ai mutamenti della identità della sinistra che, affondando le sue radici nei principi del marxismo-leninismo, nel breve tempo che ci separa dalla caduta del muro di Berlino, ha cambiato identità che neanche Fregoli. Così i gay, che nell’Urss venivano condannati ai lavori forzati in Siberia, oggi,grazie alla sinistra, sono diventati una vera e propria lobby. E passi per i giovani che hanno il diritto di darsi una loro identità, ma i vecchi ex-comunisti che guardavano all’Unione Sovietica coma al loro Eldorado culturale?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog