Cerca

NON ESCLUDO IL RITORNO!

Roma, 07 maggio 2013. Quasi un secolo di vita! Alla veneranda età di 94 anni il divo Giulio ha salutato tutti ed ha chiuso definitivamente il suo transito terreno. Come ogni grande politico, la sua vita pubblica (quella privata appartiene alla mitologia!) presenta luci ed ombre, che hanno diviso negli anni intere schiere di italiani, equamente divisi tra i colpevolisti (le contiguità, vere o false che siano, col potere mafioso; la gestione del sequestro Moro; l'assasinio di Pecorelli, etc. etc) e gli innocentisti puri e duri. Il grande giornalista Enzo Biagi era famoso anche per la sua capacità di riportare aneddoti, frasi, circostanze relative alle persone di cui parlava; Andreotti le frasi celebri le coniava. Se solo una decina dei suoi aforismi avessero potuto godere di copyright, probabilmente Andreotti avrebbe ricevuto in vita milioni di euro solo di diritti d'autore. Chi non conosce le frasi..."Il potere logora ch non c'è l'ha"...; oppure ..."Non basta avere ragione:occore qualcuno che te la dia!".. o ancora.."A pensare male si fà peccato,ma spesso ci si indovina..". Era da un pò di tempo che non appariva in video, segno evidente che le condizioni di salute stavano scemando fino all'esito estremo. Eppure la frase che più si addice al "personaggio Andreotti", alla sua longevità non solo politica, è stata pronunciata non da lui ma da Franco Califano che ha voluto che sulla sua lapide fosse scritto: "Non escludo il ritorno". Che il Califfo si sia ispirato ad Andreotti? (Domenico Pio Riitano)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog