Cerca

il coccodrillo

Giulio Andreotti, un uomo di speculata integrità.(Scritto nel 1989.Ero ventenne. Credo sia arrivato il momento di tirarlo fuori dal cassetto. Cordiali saluti Alessandro Violi) Retto come l'intestino Corretto come il caffè di Sindona Lustro come un quinquennio Democristiano come il malgoverno Prudente come l'orticaria Interessante come lo Stato Stimato come il debito Mobile come la scala Venerato come il Venerabile Occupato come una ritirata Chiaro come la notte Franco come un tiratore Militante come un militesente Diplomatico come Machiavelli Fine come i mezzi Clemente come Mastella Prestigioso come un prestigiatore Mascherato come Carnevale Enciclopedico come Curcio Fertile come una roccia Prospero come Gallinari Vitale come Vitalone Informato come Pecorelli Magnanimo come un magnaccia Ligio come Liggio Piazzato come un ordigno Ostico come Ustica Rapido come un treno Esplosivo come una stazione Puntuale come la morte Scortato come Dalla Chiesa Vero come il Verano Formale come la formalina Rigido come l'inverno Evangelico come Evangelisti Gobbo come la Cupola Furioso come Orlando Fedele come un Feddayn Incravattato come Calvi Pulito come un appalto Aduso come l'abuso Peculiare come il peculato Appropriato come l'appropriazione indebita Salvo come Lima Aggiornato come un'udienza Istruito come un processo Sempre come scagionato Cinquant'anni ha governato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog