Cerca

A proposito di razzismo

Una volta esisteva il razzismo. Non c’è dubbio ,esiste ancora, ma accanto si e formato un antirazzismo che è peggio del razzismo. Lo praticano i buonisti , quelli per i quali gay, extracomunitari, nomadi, sono razze da salvaguardare, proteggere e organizzare manifestazioni in loro favore e se possibile inserirli in posti di responsabilità per far vedere che la differenza non conta. Non ho mai visto adottare un comportamenti analogo per gli altri , la maggioranza. Certo , gli altri, facendo parte della maggioranza non hanno bisogno di essere in qualche modo mostrati ed è questo comportamento che alla fine indica palesamente che per i buonisti i diversi sono diversi. Se fossero considerati , dai buonisti ,veramente uguali ,non ci sarebbe bisogno ogni momento richiamare l’attenzione su di loreo. Certe azioni poi, apertamente forzate, come eleggere un ministro nero con il dente avvelenato contro una società per lei chiaramente ingiusta e razzista è come nominare vescovo un ateo. Mi spiace ,cari buonisti, io non sono per niente razzista ma vedo piu’ un razzismo camuffato in voi che in quelli apertamente razzisti. John Reds

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog