Cerca

C'è sempre posto nel bastimento senza issare mai l'ancora

Caro Direttore,le tenutarie e dame ccompiacenti ospiti in quelle famose case erano grandi signore che, per lo meno, si sottoponevano a controllo e cure sanitarie, cosa che tuttavia fece rabbrividire la senatrice Merlini, tanto che ne obbligo la chiusura, mettendo a rischio di contagio gli insiaziabili cavalli da corsa d'un tempo. Ma oggi, nell'unico bastimento legalizzato s'imbarca di tutto, è diventato un lazzaretto dove si raccolgono dalla strada malati affetti da schizofrenia galoppante, portatori d'infezioni cancreniche incurabili che fino a ieri si azzuffavano sbavando convulsamente e strappandosi i capelli ma alla fine, il grande paciere ha reimpastato la poltiglia e con un soffio cristiano ha infuso amaore e concordia per stare tutti uniti nel bastimento di appestati ma senza mai navigare in attesa della grazia finale. Ma che bella l'Italia!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog