Cerca

DISPERAZIONE

Buongiorno, il mio scritto , come sicuramente molti altri che riceverete, vuole spiegarvi la disperazione di noi gente comune costretti a vivere in una realtà economica disastrosa. Ho 47 anni e lavoro ( lavoravo ) da quando ne ho 17. Nel 1997 ho fatto la stupidaggine di aprire una mia attività che ho chiuso DISASTROSAMENTE nel 2012. Tasse ed affitto mi hanno soffocata. All'inizio dell''anno scorso sono stata contattata da una ditte per occuparmi dello sviluppo della rete commerciale ma, sin dall'inizio l'azienda ha avuto problemi economici ( tantissimi clienti hanno dichiarato fallimento) quindi ho lavorato per loro per un anno ( senza alcun titolo od assunzione) sino a che all'inizio di quest'anno, quando la mia posizione avrebbe dovuto essere regolarizzata, hanno avuto problemi con Equitalia ed hanno chiuso. Questa notizia mi ha tagliato letteralmente le gambe, oltretutto subito dopo un lutto gravissimo ( ho perso inaspettatamente mia madre). La ricerca di lavoro è tragica, sono troppo vecchia ( ed io che mi reputavo ancora giovane) e gli unici che rispondono agli annunci sono vere e proprie truffe atte ad estorcere danaro ( che tanto non ho ). Adesso è facile per tutti dire di non fare gesti estremi che la situazione migliorerà, ma intanto chi è nella mia situazione deve vivere giorno per giorno angosce inenarrabili ed alle volte non si riesce a pensare ad altra soluzione alternativa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog