Cerca

Sull'immigrazione, siamo matti?

Tutti i paesi approvano regole restrittive e ammettono gli errori commessi e non fanno mistero dei costi economici e sociali dell'immigrazione. Vogliono solo immigrati che possano contribuire all'economia nazionale ( Ingegneri, tecnici specializzati, infermieri ecc.) e non quelli che sfruttano il sistema. In Italia sembra che ci sia richiesta di :venditori di rose nei ristoranti, di fazzoletti per strada, per non parlare di prostitute, trans, ladri, spacciatori, accattoni, stupratori e delinquenti comuni vari. E' possibile che non ci si voglia rendere conto di quanto costi tollerare l'immigrazione illegale e incontrollata? Invece di far rispettare le regole che ci sono ed inasprirle, si vogliono addirittura allentare? O sono tutti matti, o non capiscono o sono in malafede.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog