Cerca

cambiare impostazione

Carissimo Direttore, su quanto denuncio in questa lettera vorrei una sua personale risposta e, soprattutto un impegno del giornale che Lei dirige affinche le mie osservazioni arrivino all'attenzione di colro che stanno per decidere sul balzello IMU. E' mia opinione che ci si è dimenticati, quando si parla di 1^ casa, che l'attuale IMU cosi come messa a punto dal criminale sociale Monti, considera 1^ casa la casa dove un cittadino ha il domicilio fiscale giungendo all'abberrazione che molti Italiani pagano come seconda casa l'unica casa che possiedono!!! E' il caso di mia madre 94 anni che per motivi di salute ha dovuto trasferirsi nel paese dove abitiamo noi figli. Chiaramente per ovvi motivi ( medico di famiglia, disbrigo pratiche sanitarie ecc.) è stato necessario trasferire la residenza. Quindi, la casa al paese di origine (con gran dolore di mia madre) è rimasta chiusa. Ora mia madre con appena 560 euro di pensione ha dovuto pagare ben 450 euro di IMU perche la sua unica casa di proprietà è considerata come 2^ casa. Non penso che questo caso abberrante si unico..... Basta pensare ai vecchi che vivono negli ospizi, o anche a emigranti che per ttrvare lavoro emigrano al nord dove vivono in casa di fitto pagando cifre enormi e che si trovano a pagare come 2^ casa l'unica casa che hanno dovuto abbandonare nel loro paese di origine. Sono queste le abberrazioni che devono essere eliminate! La prego pertanto di dare risalto nel suo giornale a questo problema enorme creato da un criminale sociale quale è stato Mario Monti. Grazie

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog