Cerca

Quanti Italiani devono ancora morire?

Gentile Direttore Belpietro, per prima cosa, mi permetta di esprimerle la mia ammirazione per la saggezza dimostrata in svariate occasioni, e' un vero piacere seguirla nelle sue apparizioni in TV. Adesso desidero presentarmi: sono un cittadino italiano, che da 40 anni vive in Germania. Con i risparmi di una vita, 8 anni fa, ho comprato una casa in Toscana, con l' intenzione un giorno, di ritornare in patria, anche se qui mi sono sempre trovato bene. Premetto che non e' mia intenzione offendere nessuno, ma desidero esprimere il mio libero pensiero. Sinceramente vedendo i telegiornali, mi e' passata la voglia. La nostra patria sembra la Chigago degli anni 30. Non passa giorno, che non vengano uccise persone, (molto spesso da immigrati), come per esempio la diciannovenne di Livorno, dal "caro senegalese". Quando sento argomentare in TV i signori della sinistra, mi viene da vomitare: questi dicono che anche noi Italiani siamo andati all' estero. Questo e' vero, pero' questi signori dimenticano, che a noi nessuno ci ha mai dato vitto, alloggio, sigarette e persino la Sim gratis. Tutto cio' che abbiamo, e' il frutto del nostro lavoro, nessuno ci ha mai regalato nulla. Poi noi, abbiamo sempre rispettato le leggi della nazione che ci ha ospitati, al contrario di certi deliquenti che vengono in Italia. Cio' che poi mi fa male, e' sentire che una coppia di Italiani a Messina, da 2 anni dormono in macchina, (nessuno muove un dito per aiutarli), mentre un certo sindaco di Milano, spende 6 milioni per fare le case agli zingari. Io quel signore (Pisapia), lo manderei 30 anni nella Corea del Nord. Questa e' la prova, che questi signori, ( per cosi dire), hanno meno cervello delle galline. Secondo me l' Italia si trova in questo disastro, principalmente per colpa di certi irresponsabili di sinistra. A sentire i discorsi del signor Bersani, della signora Boldrini, mi viene in mente Fantozzi. Vorrei poi augurare al professore Monti, tutto il male di questo mondo. Lui e' riuscito, per la prima volta in vita mia, a farmi sentire discriminato. Infatti non vedo il nesso logico, perche' un cittadino Italiano che vive all' estero, non abbia diritto alle agevolazioni sulla prima casa. Ah si mi ricordo, anche per le vecchiette all' ospizio non c'era la copertura, ma poi questo mentecatto, ha trovato i 4 miliardi per i ladroni del MPS. Tutta questa gentaglia, ha rovinato la nostra patria, ci ha portato verso la perdita dei valori dei nostri padri. La ringrazio, porgendole sinceri e cordiali saluti Aquila1963

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog