Cerca

L'esagitata gara allo scivolo del palo della cuccagna

Caro Direttore, gli eredi della politica disfattista, convinti di essere leaders, quando in realtà sono maldestri cocchieri scassacarrozze, non si sono nemmeno accorti che stavano alimentando covate di velenose uova nei nidi di potere, soprattutto nella Rai, che è pubblica, ma in realta di una società privata a delinquere, illudendosi di poterli sempre ammaesstrare. Fra i loro servi di fiducia ci sono "il rospo d'argilla grigia che si gonfia di vermiglione, Il grillo ridens che saltella nello stagno fra le ochette starnazzanti, il morto resuscitato dalle tenebre, la rana bianca riccioluta, il vampiro spaventato dalla luce, il rospo nero delle caverne, il corvo strabico che gracida vendetta; tutti ben remunerati con i milioni estorti al popolo italiano. Ma ora, essi, stanche di essere portati a passeggio con la cateneta come i cani, abbaiano e minacciano morsi perché vogliono una cuccia al parlamento, piú denaro e libertà di arraffare tutto ciò che il governo offre loro senza portare la targhetta al collo...(continuera)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog