Cerca

Il voto al cenrto-destra è un voto utile?

L’elettorato di centro-destra è tendenzialmente favorevole all’energia nucleare, all’uso di termovalorizzatori, alla semplificazione burocratica, alla riforma della giustizia ed alla responsabilità civile dei giudici, alla regolamentazione delle intercettazioni telefoniche, alle privatizzazioni, alla diminuzione sostanziale del peso dello stato, alla diminuzione delle tasse, al federalismo fiscale, al controllo dell’immigrazione clandestina. In questi ultimi venti anni il centro-destra ha ottenuto maggioranze parlamentari strabilianti e governato per lunghi periodi, dal 2001 al 2006 per un’intera legislatura e dal 2008 al 2011 godendo, almeno all’inizio, di una maggioranza assoluta. Nulla di quanto auspicato dal suo elettorato è stato ottenuto, anzi in moltissimi casi le soluzioni sono andate nel verso completamente opposto a quanto desiderato. L’elettore di centro-destra sarebbe, a ragione, indotto a pensare che se avesse votato per il centro-sinistra avrebbe ottenuto gli stessi risultati, ma che almeno sarebbe stato soddisfatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog