Cerca

Esproprio improprio.

Egregio Direttore, sono uno dei tre "cementisti" rimasti a Milano. Ci occupiamo della realizzazione e del ripristino dei cementi decorativi delle case d'epoca.Il laboratorio di mia proprietàsi trova in Via Gallarate e rientra nel piano di recupero R8.11. Il mese scorso ho ricevuto una diffida dal comune di Milano che è intenzionato ad espropriare il mio terreno e quello di ben 17 proprietari per realizzarel'ennesima colata di cemento a discapito del poco verde rimasto a Milano e delle poche attività artigianali ancora esistenti.Come cittadino non mi spiego come sia possibile che una società acquisendo poco più del 50% del terreno in questione possa presentare un progetto e ancor prima che sia approvato promuovere un'azione di esproprio nei nostri confronti,senza che ci sia un motivo valido come la pubblica utilità. Grazie per l'attenzione che vorrà dedicarmi. Cordiali saluti Germano pendolino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog