Cerca

non ci credo

Non è possibile che su qualunque frase detta dal Presisente Berlusconi, si innesca una polemica di durata mensile o più. Questa volta ha citato una frase detta dal compianto Enzo Tortora che fu vittima di un'accusa infamante e riconosciuto innocente,dopo essere stato distrutto dai PM. Questa volta l'assurdo è che le figlie dell'ex presentatore, facendo probabilmente finta di non capire, come tantissimi giornalisti, si siano sentite offese dall'ardire di Berlusconi nel paragonarsi al padre. Eppure l'affemazione è stata chiarissima, equivocarla può essere soltanto strumentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog