Cerca

Italia e Germania,paragoniamole una buona volta

Il lettore Bellia sulle pagine in "Carta e Ossa" di LIBERO ironizza sui bimbi svedesi che,secondo una recente pubblicità "made in Sweden,quando vendono in Italia rischiano di piangere. Egli sostiene che sono obbligati a farlo perchè si rendono conto che a fine vacanza devono tornare in Patria. Ma se non fosse per il sole che ci inonda,anche se da tempo un pò meno,ne avrebbero ben donde,di "piagnere",in questa Italia che non riesce a concludere un bel niente per i posteri,tanto che produce emigranti in Paesi fratelli ove la produzione industriale migliora del 40 per cento rispetto a quella italiana. Sto scrivendo della Germania,qualora non lo si fosse inteso...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog