Cerca

SANZIONE RITARDO PAGAMENTO CONTRAVVENZIONI

Buon giorno Sig. Direttore Mi chiamo MAURO F e di professione faccio l'imprenditore. Mi permetto di disturbarLa per sottoporre alla Sua attenzione un problema che da diverso tempo mi angustia e mi lascia perplesso sulla sua effettiva legittimità; mi riferisco al raddoppio della contravvenzione/multa in caso di ritardato pagamento. Ritengo che questa procedura sia decisamente illegittima in quanto, secondo me, dovrebbero essere applicati gli interessi passivi previsti dalla legge come in tutti gli altri casi di ritardato pagamento. Lei sicuramente può immaginare come in questi periodi di decisa e reale difficoltà nel raggiungere la fine del mese un balzello di questo tipo possa essere pesante, in particolar modo per chi fa la mia professione sottoposto ad ogni genere di controllo (autovelox, semafori intelligenti, telecamere e quant'altro voglia considerare) dove la possibilità di incappare in una, o più contravvenzioni è purtroppo scontato. La mia non vuole essere un tentativo di legittimazione dell'infrazione in quanto tale, sono ovviamente concorde nel pagare la contravvenzione/multa qualora sia legittima, ma ritengo un totale soppruso la sanzione accessoria che raddoppi l'importo dovuto in caso di ritardato pagamento. Ho pensato a Lei ed alla sua illustre rivista in quanto spesso siete promotori di iniziative e/o denunce di malcostume che sovente vi danno ragione e seguito. Nel ringraziarLa per il tempo che ha gentilmente dedicato alla mia problematica le auguro un buon lavoro e la saluto cordialmente. Mauro F

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog