Cerca

Verita' di vergogne nascoste

lamiaterra Dom, 12/05/2013 - 22:08 Scandalo: provincia Grosseto spende 3milioni di euro per assistenza gratuita ai clandestini ----- Nell’anno 2012, la provincia di Grosseto ha speso 3 milioni e 140.000 euro per l’assistenza sanitaria a immigrati clandestini, di quelli che girano col piccone insomma. La denuncia arriva dal consigliere regionale del gruppo Più Toscana e membro della IV commissione “Sanità”, Gian Luca Lazzeri. «Di questa cifra 1.400.000 euro riguardano prestazioni ambulatoriali mentre più di 1.728.000 euro sono stati spesi nei 947 ricoveri degli irregolari. Si tratta di cifre rilevanti soprattutto se confrontate con il budget 2013 destinato ai grossetani che necessitano di cure all’estero che ammonta a poco più di 118.000 euro. Cure, queste, previste dal decreto ministeriale del 1 dicembre 2000 che offre la possibilità ai cittadini di vedere rimborsate le proprie cure nel caso in cui esse non possano essere ottenute in Italia. A queste persone sarà destinato una cifra irrisoria rispetto a quanto speso per l’assistenza ai cosiddetti Stp (Stranieri Temporaneamente Presenti), cioè persone senza permesso di soggiorno a cui vengono erogate prestazioni sanitarie finanziate con i soldi dei contribuenti». Incredibile. Mentre gli italiani devono pagare i ticket, la stessa assistenza è gratuita per i clandestini. Conviene fingersi tali. ..............gentile dott Belpietro, ho letto questo commento sul Giornale, la prego di verificare la veridicita', poi lo renda pubblico, e' scandaloso e suona come una grande beffa per tutti gli Italiani. Distinti saluti e grazie

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog