Cerca

Anche i magistrati "tengono famiglia"

È' impressionante il numero di magistrati in servizio che sono figli o parenti di altri magistrati. Escludendo la possibilità che l'essere parente di magistrato faccia sviluppare geni particolari che permettono il superamento dei difficili esami di ammissione in magistratura, sorgono seri dubbi sull'effettiva regolarità' dei concorsi. Probabilmente si faranno concorsi simili a quello che si fanno nel mondo universitario,cioè (io faccio passare tuo figlio a Milano, tu fai passare il mio a Torino ). Sarebbe molto interessante fare un'analisi percentuale della evidente parentopoli giudiziaria, così come sarebbe interessante dare un'occhiata ai concorsi effettuati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog