Cerca

UN BEL SISTEMA PER RIDURRE IL COSTO DEL LAVORO ..

L'hanno messo in pratica le banche, alcune già da un anno. Pagano le retribuzioni, sempre in contanti, ma sotto forma di rimborsi spese e sostituendosi al lavoratore nei versamenti alla previdenza complementare: non pagano le tasse su tali importi, si prendono benefici fiscali, convincono i lavoratori che l'optare per una tale forma di pagamento sia per loro conveniente quando invece li penalizza, anche perchè nelle informazioni loro fornite espongono un quadro della tassazione molto incompleto e lacunoso e non fanno cenno al mancato versamento e alla perdita dei contributi previdenziali. Insomma un bel pasticcio, anche perchè, secondo me, come ho cercato di argomentare tale sistema potrebbe configurarsi come elusione fiscale ed evasione contributiva. Se non fosse tale, allora chiunque abbia un lavoratore alle proprie dipendenze potrebbe seguire l'esempio. Adalberto Scotti >

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog