Cerca

Lettera aperta al PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI Gent.mo Signor Presidente Silvio Berlusconi tempo fa, sempre approfittando di questo gioenale Le manifestai i miei timori che le promesse elettorali non venissero mamantenute. Ebbene mi sbagliavo perchè ancora una volta, anzi, come sempre, è stato di parola. Via l'IMU per fortuna e sono certa che se non le mettono i bastoni fra le ruote darà soluzione anche a tutti gli altri problemi che attanagliano il nostro travagliato paese. Colgo l'occasione per significarle tutta la mia solidarietà pert l'indegna persecuzione giudiziaria a cui viene sottoposto. E' un vero scandalo, oltre che uno spreco di soldi e risorse che sarebbe meglio riversare su altri aspetti della vita italiana che invece vengono trascurati. Se tutti i giudici italiani si impegnassero nel loro lavoro con lo stesso accanimento di certi giudici nei Suoi confronti, non ci sarebbero le centinaia di migliaia di cause arretrate che dormono nei vari tribunali italiani. Per non parlare delle intercettazioni telefoniche , altra anomalia tipicamente italiana, visto che gli altri paesi spendono una cifra infinitesimale su questo aspetto in rapporto ai soldi che sprechiamo noi. Quando la finiremo? In ogni caso noi saremo sempre al Suo fianco, certi della Sua correttezza. Non riusciranno mai a scalfire ,nemmeno con le peggiori campagne diffamatorie, l'immagine che ci siamo fatti di Lei. Grazie Presidente confidiamo in Lei: continui a lottare per noi. DORIA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog