Cerca

Purtroppo ci danno addosso anche i "ricorsi"

Il trascorrere del tempo,oltre che consiglio,aiuta a capire. Io ho capito che il picconatore ghanese di Milano avrebbe dovuto essere espulso da un paio d'anni. Ma ciò non è stato possibile perchè all'arrivo di quel decreto si è ricordato di richiedere alle nostre Autorità asilo politico. Vabbè,se ne è ricordato solo dopo aver commesso reati nel Paese che lo aveva ospitato,ma sorvoliamo. Ma poi,appena questo tipo di "asilo",probabilmente visti i precedenti,gli è stato rifiutato,lui ha fatto ricorso. E fu così che il tizio ha potuto deambulare,anche all'alba,per le vie cittadine,e ha potuto comportarsi in quella maniera inconcepibile ma così tragica per i nostri concittadini. Ma se non ci avesse pensato egli stesso (spero meritandosi anni e anni di galera o di manicomio) a piantarla lì e gli fosse venuto in mente di ricorrere all'Alta Corte,e poi,via via,a Strasburgo, Bruxelles e anche all'Aja ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog