Cerca

Ma quanti saranno mai,gli Onorevoli OMO ?

Non capisco tutta questa preoccupazione per i deputati omosessuali che avranno garantita l'assistenza integrativa estesa al convivente (la tastiera del mio computer rifiuta di chiamarlo "coniuge",quando digito quest'ultimo termine mi viene automaticamente sottolineato in rosso...). Capisco che,alla fine,anche se l'assicurazione di questi signori e signore è privata,sempre il contribuente la deve pagare,ma mi chiedo : possibile che tra i Deputati della Repubblica Italiana ci siano tanti omosessuali da impensierircene ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog